19.6.06

Iranian Netstrike :: Anche noi possiamo fare qualcosa

Gia da due giorni è attivo un Netstrike sul sito del presidente iraniano Mahmoud Ahmadinejad.

Da "Punto Informatico":

Un netstrike sta dando forma alle voci filodemocratiche iraniane, una manifestazione elettronica con cui si intende scomunicare virtualmente il regime di Teheran. [...]

Un appello diffuso in inglese e in lingua farsi, e rivolto all'intera comunità Internet, spiega che il netstrike, una forma di protesta non violenta che consiste nel moltiplicare le connessioni contemporanee al sito-target al fine di rallentarne o impedirne le attività, nasce come risposta alla durissima repressione messa in atto dal regime di Teheran lo scorso 12 giugno. Quel giorno, una manifestazione pacifica in piazza Haft-e Tir, a Teheran, si è conclusa con un intervento violento della polizia e con l'arresto di 70 persone. [...]

Il netstrike dura tre giorni, ed è iniziato sabato, dunque chi lo ritiene può partecipare anche per l'intera giornata di oggi. Farne parte è molto semplice: è sufficiente recarsi sul sito dedicato e mantenere attiva in background una pagina del browser studiata appositamente per dare filo da torcere ai server del sito www.president.ir.

Le URL richiamate nella pagina, che sono ricaricate automaticamente per tutto il tempo in cui la pagina del browser viene lasciata attiva, puntano - spiegano i promotori - a pagine inesistenti sul server ma dal nome evocativo, come "diritti civili" o "libertà di manifestare". L'idea, cioè, non è tanto quella di oscurare la home page del sito del presidente quanto di dimostrare la presenza massiccia di utenti internet su quei server al fine che sia chiara l'indignazione suscitata in rete per le azioni antidemocratiche e censorie delle forze dell'ordine di Teheran.

Io c'ero ...

e spero che serva a qualcosa ......

Blogged with Flock

2 commenti:

giordano ha detto...

Ahahahahahahah, ma che foto hai nel profilo????
Mettine un'altra che sei troppo brutto in quella...

George ha detto...

e vogliono pure l'atomica....No..no...nn dobbiamo fare niente perchè se no impediamo la loro liberta!
Cosi bombardano Israele senza che ce ne rendiamo conto...ma per favore!!!!